Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
19 febbraio 2010 5 19 /02 /febbraio /2010 09:00



S-C--95.jpgI Momenti difficili della vita
Litografia apparsa in Charivari, 1864



-Vediamo un po'... aprite la bocca!
Condividi post
Repost0
18 febbraio 2010 4 18 /02 /febbraio /2010 09:00



S-C--94.jpg

Le Emozioni parigine: Il Medico e la custode del malato
Litografia, metà del XIX secolo.



-Come sta il malato?


-Ahimé, signore, è morto questa mattina alle cinque!


-Ah, è dunque morto poveretto! Non ha preso per caso la mia pozione?


-Sì, signore.


-Ne ha dunque presa troppa?


-No, signore.


-Allora ne ha presa troppo poca!

Condividi post
Repost0
17 febbraio 2010 3 17 /02 /febbraio /2010 09:00









S-C--09.jpg
Litografia, Robert Macaire farmacista ciarlatano nella sua bottega, 1837.

…Mio caro Boniface, un tempo ad un apotecario occorrevano quaranta anni per guadagnare 2000 franchi di rendita... Voi camminate, noi voliamo! Prendiamo del sego, del mattone o dell'amido, chiamiamo quella cosa pasta Onicophane, Racahout, Nafé, o con altri nomi più o meno incomprensibili, facciamo degli annunci, dei prospetti, delle circolari ed in dieci anni realizziamo un milione...

Il buon apotecario, Boniface, è seduto davanti al bancone. Ascolta il farmacista Robert Maciare, che con aspetto aristocratico è un brigante che inganna gli ingenui, gli spiega che i tempi sono cambiati. Dobbiamo capire, con questa scena ed il suo commento, che il farmacista che ha sostituito l'apotecario è cupido?
Condividi post
Repost0
16 febbraio 2010 2 16 /02 /febbraio /2010 09:00



S-C--11.jpg

L’Officina dei giornali ai tempi di Napoleone o l’Accademico droghiere


L'officina serve da coreografia alla messa in scena di questa caricatura politica, il cui autore è anonimo. Essa è diretta contro

Charles-Louis Cadet de Gassicourt nominato farmacista dell'Imperatore nel 1809. Cavaliere dell'Impero, farmacista ordinario della Casa dell'Imperatore, Cadetto de Gassicourt è diviso tra la sua lealtà a Napoleone I ed il suo ruolo di difensore dei giornali dell'epoca in cui L'Impero reprime violentemente la stampa.

In primo piano, un mortaio è posto davanti al bancone che regge una bilancia. Sullo sfondo, delle scaffalature contengono delle serie di vasi sistemati in modo tradizionale ai quali si aggiungono dei vasi contenenti dei medicamenti "politici". Al centro, il farmacista, con un gesto preciso, versa in una scatola il contenuto di un sacco sul quale si può legegre "abdicazione", allusione alla seconda abdicazione di Napoleone dopo la sconfitta di Waterloo.
Condividi post
Repost0
15 febbraio 2010 1 15 /02 /febbraio /2010 09:00





S-C--12.jpg


Honoré Daumier. -Il rimedio di Mimi Véron, apotecario in capo del Constitutionnel
Litografia apparsa in Charivari, 1850


Mimi Véron ha indossato il grembiule e si appresta ad amministrare alla Francia, un rimedio di sua invenzione. Sulla siringa da clistere si può leggere "soluzione secondo la formula Presidenza per dieci anni". La Francia, personificata da una giovane donna seduta in una poltrona, rifiuta il rimedio con un gesto della mano. L'apotecario insiste nel volerla persuadere: "Prendete... prendete, soltanto questo può salvarvi...".

In questa caricatura medico-farmaceutica politica, Daumier illustra il sostegno di Louis Desiré Véron, direttore del Constitutionnel, in favore di Luigi-Napoleone Bonaparte che desidera un mandato
presidenziale di dieci anni, contrariamente ai quattro anni previsti dalla Costituzione della II Repubblica
.
Condividi post
Repost0
14 febbraio 2010 7 14 /02 /febbraio /2010 09:00

S-C--07.jpg

Grandville/Forest. -Datemi la prima cosa che vi capita.
Litografia apparsa in La Caricature, 1832.

La scena si svolge presso la farmacia reale, si tratta di scovare un... rimedio.
La Francia ritratta sotto le sembianze di una cliente seduta è malata. Prostrata, senza un governo si aspetta dal farmacista, Luigi Filippo d'Orléans, un rimedio che la rimetterà in piedi.

La squadra farmaceutica si attiva, il farmacista trita con vigore in un mortaio; in secondo piano il maresciallo Soult deve scegliere i suoi ministri posti in vasi dai nomi latinizzati. La sua mano è tesa verso un vaso di Dupimium sale neutro (André Dupin, procuratore generale, responsabile della censura politica. Esita tra il Carbonato (Félix Barthe, ministro della giustizia), il Solfato d'argento deossigenato (Baron Louis, ministro delle finanze), il Broglium aristocratizzato (il duca de Broglie, anziano ministro) ed il Guizotimium caput mortium (François Guizot, professore di storia alla Sorbona).

Condividi post
Repost0
13 febbraio 2010 6 13 /02 /febbraio /2010 09:00


S-C--31.jpg


Honoré Daumier. Fai molta attenzione...

Litografia del 1837.


-Fai molta attenzione! Se ti si chiede del Racahout degli Arabi per l'ingrassamento di ogni genere di sultano, del Nafé d'Arabia per l'allattamento dei bambini di ogni età, del Kaiffa d'Oriente per le gastriti ed i calli ai piedi, del Teobromo contro il vomito, dell'Amandina, dell'Indostan, dell'Osman Iglou, Del Paraguay Rosso, del Creosoto, del Cioccolato al Salep, Dell'Ippocrasso, della mostarda bianca contro gli umori neri, i mal di denti e le deviazioni della taglia, del seme di Cavolo colossale, tu prenderai sempre da questo sacco, non ti sbagliare!!! E lo servirai in polvere, in pasta, liquido o in semi come ti pare.

-Diavolo, e cos'è che gli è 'sta granaglia qui?

-È seme degli sciocchi di prima qualità.

-Eccellente, Eccellente!!


Condividi post
Repost0
12 febbraio 2010 5 12 /02 /febbraio /2010 09:00



S-C--30.jpg


Honoré Daumier. Un lottatore sfortunato.

Litografia da Le Charivari del 4 agosto 1851.


Ratapoil fa bere un cordiale a Faucher stremato su una sedia, il suo portafoglio degli Interni ai suoi piedi.

-Vediamo, amico mio Léon, bevete questo... è del balsamo di Argenteuil... Mi è sempre stato utile tutte le volte che uno dei miei uomini ha avuto l'imprudenza di separarsi dal mio drappello ed ha ricevuto qualche terribile sfondamento! Un altra volta bisogna che non vi avventuriate contro la maggioranza!
Condividi post
Repost0
11 febbraio 2010 4 11 /02 /febbraio /2010 09:00



S&C, 29


Honoré Daumier. Un signore che ringiovanisce.

-Guarda, moglie mia, ho comprato del Nerocomo, mi sta bene non è vero?

-Disgraziato... ti hanno venduto del Rossocomo... o della pomata del cammello che ti dà la tonalità di un dromedario!
Condividi post
Repost0
10 febbraio 2010 3 10 /02 /febbraio /2010 09:00



S-C--28.jpg


Honoré Daumier. Le sigarette alla canfora.
Litografia da Le Charivari del 4 gennaio 1846.


-Mi hanno assicurato che era eccellente per ingrassare!

-Mi hanno giurato che era efficace per dimagrire!
Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : Storia della scienza medico farmacologica
  • : Storia dell'arte medica e farmacologica di tutte le culture e tempi in relazione alle conoscenze tecniche e scientifiche delle rispettive epoche.
  • Contatti

Profilo

  • Massimo
  • Sempre alla ricerca di cose nuove da amalgamare con sapienza "alchemica" al già noto, organicamente, senza giustapposizioni.
  • Sempre alla ricerca di cose nuove da amalgamare con sapienza "alchemica" al già noto, organicamente, senza giustapposizioni.

Archivi

Pagine

Link