Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 novembre 2009 3 25 /11 /novembre /2009 07:00


Vaso per il contenimento della teriaca, fine XVIII secolo

 

La teriaca era considerata, sin dalla più remota antichità, il rimedio per eccellenza di tutti i mali, una panacea universale, il suo costo era elevatissimo e ciò faceva sì che fosse riservata soltanto ai ceti abbienti. Il suo nome deriva dal greco therion, termine con il quale erano indicati tutti gli animali velenosi.


Si trattava quindi di un polifarmaco che veniva somministrato sotto forma di elettuario, cioè di un preparato farmaceutico composto da una densa miscela di principi attivi, polveri, estratti vegetali il tutto amalgamati con dolcificanti soprattutto il miele allo scopo di coprirne il sapore che doveva essere molto sgradevole.


La tradizione vorrebbe che fosse stata ideata da Mitridate Eupatore, re del Ponto, che, ossessionato dall’idea di morire avvelenato, assumeva ogni giorno piccole dosi delle più diverse sostanze velenose allo scopo di immunizzarsi contro ognuna di esse.


La teriaca, passata a Roma attraverso Pompeo, vincitore di Mitridate, che sembra ne ritrovasse in una cassetta la formula di composizione, venne quindi ricreata e perfezionata da Andromaco il Vecchio, medico di Nerone, con l’aggiunta di carne di vipera che avrebbe dovuto aumentarne a suo parere, le sue virtù come antidoto.


Dopo aver attraversato l’intera antichità ed il Medioevo, la teriaca mantenne come farmaco tutto il suo prestigio sino alla rivoluzione chimica del XVIII secolo che la discreditò anche se essa continuò ad essere prodotta in molte località sino agli inizi del XX secolo.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Massimo - in Arte e scienza
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Storia della scienza medico farmacologica
  • Storia della scienza medico farmacologica
  • : Storia dell'arte medica e farmacologica di tutte le culture e tempi in relazione alle conoscenze tecniche e scientifiche delle rispettive epoche.
  • Contatti

Profilo

  • Massimo
  • Sempre alla ricerca di cose nuove da amalgamare con sapienza "alchemica" al già noto, organicamente, senza giustapposizioni.
  • Sempre alla ricerca di cose nuove da amalgamare con sapienza "alchemica" al già noto, organicamente, senza giustapposizioni.

Archivi

Pagine

Link